Wednesday, 25 July 2018 12:58

Manutenzione delle piscine coperte

Rate this item
(0 votes)
 

Le piscine coperte sono un ottimo modo per contrastare il caldo estivo, ma non sono esenti da manutenzione come si potrebbe pensare. Sebbene le piscine al coperto siano chiuse in un ambiente controllato, necessitano comunque di una manutenzione regolare. In questo articolo vedremo la manutenzione necessaria per una piscina indoor.

 

Ossidazione

Solo perché la vostra piscina è al chiuso non significa che si può fare a meno dei trattamenti di ossidazione. Il processo di ossidazione, noto anche come super-clorante, è fondamentale per sbarazzarsi dei rifiuti che non possono essere filtrati, tra cui olio corpo, grasso, profumo, azoto e polveri. La differenza con le piscine coperte è che sarà necessario fornire una buona ventilazione mentre si esegue il processo. Se non si riesce a ventilare correttamente, i rifiuti rimarranno semplicemente nella stanza e cadranno nuovamente nell'acqua. La frequenza dei trattamenti di ossidazione dipenderà dai livelli di cloro presenti nella piscina. Quando i livelli di cloro libero scendono al di sotto dei livelli di cloro totale, allora è il momento di eseguire il processo.

Aspirazione

Un tipico filtro per piscina funziona circa 8-12 ore al giorno. Con un carico di lavoro così impegnativo, si dovrebbe tenere la piscina più pulita possibile. Idealmente, questo significa aspirare l'interno della piscina una volta alla settimana. Se la vostra piscina non viene molto utilizzata, spazzolare il fondo e le pareti ogni settimana dovrebbe bastare. La spazzolatura può aiutare a rompere la crescita di alghe e muffe e ridurre il carico di lavoro sul filtro.

Manutenzione del filtro

Someone spraying a pool filter down.

Parlando del filtro, è necessario pulirlo una volta ogni tre mesi. Utilizzare un detergente per filtri e risciacquarlo, in questo modo si rimuovono sporco e detriti. Se si esegue solo un semplice risciacquo del filtro, si corre il rischio che sporco e detriti si accumulino nel sistema e sarà molto più difficile rimuoverli in un secondo momento. Inoltre, assicurarsi che tutti i tubi flessibili e le ventole funzionino correttamente e sciacquare completamente il sistema per rimuovere tutti i prodotti chimici in eccesso.

Pulizia delle coperture

A blue pool cover with some water on it.

Le coperture automatiche per piscine e le coperte solari devono essere mantenute pulite. La frequenza delle pulizie varia da piscina a piscina, ma si consiglia di lavarle almeno due volte l'anno. Anche in questo caso, utilizzare un detergente chimico quando si risciacquano i coperchi per rimuovere tutta la sporcizia . Questo programma di pulizia deve essere rispettato anche quando la piscina non è in uso, poiché le sostanze possono rimanere intrappolate sotto la copertura per lunghi periodi di tempo.

 

Testare il PH dell'acqua

Testing the PH of pool chemicals.

Mantenere la corretta composizione chimica dell'acqua è fondamentale per mantenere la piscina coperta al meglio. Ciò include l'analisi dei livelli di pH e la verifica del loro corretto bilanciamento. Si dovrebbe anche controllare il livello di cloro libero e cloro totale. Questo parametro vi dirà quando è necessario eseguire il processo di ossidazione dell'acqua. In ogni caso, un odore sgradevole o pungente è in genere un segno che i livelli di pH sono bassi. Per rimediare al problema dell'odore, è sufficiente scioccare l'acqua con cloro e aggiungere sostanze chimiche fino a quando i livelli di pH non sono tornati alla normalità.

Problemi comuni

Uno dei problemi principali delle piscine coperte è la ventilazione inadeguata e le finestre scarsamente isolate. Senza un'adeguata ventilazione, i livelli di umidità nell'ambiente possono aumentare e stimolare la crescita di muffe e alghe. L'umidità può anche indebolire le strutture dell'edificio e far marcire il legno, quindi è fondamentale che la piscina coperta abbia una corretta ventilazione e un buon sistema di deumidificazione.

Read 34 times Last modified on Wednesday, 25 July 2018 13:27