Thursday, 26 July 2018 12:49

Come risolvere i più comuni problemi della piscina da soli

Rate this item
(0 votes)

Possedere una piscina è sicuramente un modo divertente per godersi il tempo libero ma come ogni cosa, ha anche i suoi lati negativi. Spesso le piscine vanno incontro a malfunzionamenti che possono costringerci a chiamare un tecnico specializzato e a pagare salate parcelle. In questo articolo, vedremo quali sono i problemi più comuni a cui possono andare incontro le piscine e come risolverli.

 

Filtro intasato

Il filtro è un componente vitale per mantenere la vostra piscina in funzione e pulita. Se si nota un accumulo di detriti e sporcizia, probabilmente il filtro è intasato. Fortunatamente il problema è risolvibile in maniera facile e veloce: basta pulire il filtro. Filtro che dovrebbe essere pulito chimicamente almeno una volta ogni tre mesi per garantirne la durata nel tempo.

Clorinatore rotto

Un clorinatore è un dispositivo meccanico o una pompa che è responsabile dell'erogazione del cloro. A volte, i tubi di questa pompa, possono incrinarsi o rompersi, il che a sua volta consente all'aria di ostacolare l'aspirazione o di causare una perdita di cloro. Per risolvere questo problema, individuare prima la perdita. Quindi, accorciare il tubo per eliminare il foro, soprattutto se si trova all'estremità del tubo. Se questa soluzione non è possibile, sostituire il tubo per garantirne l'impermeabilità.

Acqua che non si scalda

Se stai cercando di riscaldare la piscina in una giornata fredda e il dispositivo smette di funzionare, prima di chiamare un tecnico specializzato, si può provare ad agire come segue. Per prima cosa, per un riscaldatore a millivolt, assicurarsi che il sistema sia acceso. Se non è questo il problema, pulire tutti i cestelli del dispositivo e vedere se questo risolve il problema. Infine, controllare la pressione del filtro. Se il filtro è sporco e causa un'alta pressione, lavarlo. Un filtro sporco potrebbe bloccare il funzionamento del riscaldatore e la pulizia potrebbe essere la soluzione per riscaldare la piscina.

Alghe

Sicuramente non volete far crescere alghe nella vostra piscina, in quanto questo è un problema che può rapidamente sfuggire di mano. Ci sono diversi fattori che possono causare la crescita di alghe, tra cui cattiva circolazione o filtrazione, manutenzione chimica impropria, o anche l'ambiente. Per risolvere questo problema, iniziare regolando il pH dell'acqua della piscina su un valore compreso tra 7.2 e 7.4. Quindi, scuotere la piscina con il prodotto appropriato. Far funzionare il filtro per almeno 24 ore fino a quando l'acqua non ritorna allo stato normale, quindi aspirare la piscina pulita. Lavate di nuovo il filtro e quindi aggiungete un'alghicida di qualità per evitare la ricrescita.

Schiuma

Se sembra che la vostra piscina sia infestata dalla schiuma, probabilmente vi state chiedendo quale sia la causa. Di solito, il colpevole è l'uso di alghicida di scarsa qualità. Cercate di evitare l'uso di alghicida a basso costo per prevenire l'insorgere del problema. Per liberare la vostra piscina dal problema della schiuma, rivolgetevi a un rivenditore di fiducia per un agente antischiuma.

Acqua torbida

L'acqua torbida è un altro problema abbastanza comune. In genere, l'acqua torbida, si concentra sul fondo. La causa, in genere, è un PH dell'acqua errato. Spesso il problema si presenta dopo una forte pioggia. Il problema può essere facilmente risolto bilanciando il PH dell'acqua.

Read 52 times Last modified on Thursday, 26 July 2018 13:33